agricoltura agrometeorologia calabria bollettini fitosanitario

ARSAC Servizio Agro-Meteorologico

Servizio Agrometeorologico
Servizio Agrometeorologia
Vai ai contenuti
BOLLETTINO DELLA SETTIMANA
1 Tirreno cosentinoOlivoVite
2 Ionio cosentino
Agrumi
Vite
3 Lametino
4 Ionio catanzarese
Agrumi

5 valle del Neto
Vite
6 Stretto
7 Piana di Gioia TauroViteOre di freddo
8 Locride
OLIVO:
Le aziende monitorate si trovano alla fine della fioritura, inizio allegagione. In molti casi si segnala la presenza di Occhio di pavone che agevolata dalle recenti precipitazioni e gli alti tassi di umidità si stà diffondendo. In alcuni casi si segnala la cattura di adulti di tignola, ma raramente si riscontrano danni.
AGRUMI:
Prestare attenzione alla eventuale presenza di colonie di afidi, che in questo periodo tendono ad insediarsi sui giovani germogli, in modo da poter programmare eventuali successivi interventi in caso di superamento della soglia. Si sconsigliano eventuali trattamenti tardivi su colonie di afidi che hanno già provocato danni, per evitare impatti negativi sull’entomofauna utile dell’agrumeto.
VITE:
Sussiste il rischio di infezioni di peronospora e oidio nelle zone più umide e poco ventilate, si consiglia di proteggere la vegetazione con prodotti di copertura o sistemici (per le aziende in integrato) ad azione preventiva.
La scorsa settimana è stata caratterizzata da alcune giornate di pioggia, più abbondanti nell'area meridionale della Regione, che potrebbero favorire tutte le infezioni fungine.
Il Servizio Agrometereologia fornisce un insieme di supporti necessari per diffondere al mondo agricolo informazioni in grado di consentire una corretta programmazione delle attività colturali in funzione dell'andamento meteorologico.
Ciò si traduce nella realizzazione di interventi colturali mirati (trattamenti fitosanitari, interventi irrigui, concimazioni, lavorazioni del terreno, sfalcio dei prati, ecc), che permettono un risparmio economico per l'imprenditore agricolo ma anche la riduzione dell'uso di sostanze chimiche e pertanto un minore impatto ambientale.
Le stesse informazioni, opportunamente elaborate, costituiscono un supporto fondamentale per le finalità di medio e lungo periodo come: pianificazione territoriale, valorizzazione dei prodotti tipici, difesa degli ecosistemi agro-forestali.
Inoltre, il Servizio agrometeorologico rappresenta il punto di riferimento di un sistema nazionale per lo studio e il monitoraggio dei fenomeni meteorologici, cambiamenti climatici e la lotta alla desertificazione.
In sintesi, gli obiettivi nel breve periodo sono:
riduzione dei costi di produzione delle imprese agricole mediante il razionale impiego dei mezzi tecnici (concimi, antiparassitari, ecc.);
riduzione della quantità di pesticidi immessi nell'ecosistema;
ottimizzazione delle operazioni colturali e miglioramento della qualità dei prodotti.
In base ai nuovi orientamenti della PAC, del POR Calabria e le linee strategiche dell'ARSSA, l'organizzazione di un sistema integrato di servizi reali alle imprese agricole rappresenta uno degli obiettivi principali per una gestione eco-sostenibile del sistema agro-forestale.
Il Servizio Agrometeorologia, grazie alle moderne tecnologie, è in grado di fornire servizi utili e necessari a supporto della divulgazione, assistenza tecnica e la ricerca, ma soprattutto può garantire un flusso di informazioni, in tempo reale, alle imprese agricole per una corretta gestione dei processi produttivi.
Un importante contributo può fornirlo anche in tema di tracciabilità delle produzioni e tenuta del registro di campagna (registro dei trattamenti fitosanitari).
Torna ai contenuti